Gioielleria Bruno LOGO

cent'anni nell'oro

la nostra storia

gioielleria bruno

Cento anni nell'oro è il primato, non indifferente, conquistato da tre generazioni della nostra famiglia, sempre alla guida di laboratori artigiani e botteghe orafe, e oggi della Gioielleria Bruno.

La gioielleria apre le sue vetrine in Corso Armellini, a Genova, vicino a Piazza Manin, nella residenziale Circonvallazione a Monte. Una zona quieta, verde, dove, camminando, si ha ancora il tempo di osservare e riflettere. E davanti a un gioiello, occorre proprio riflettere e valutare con calma. Cent'anni nell'oro si è detto.

Si, perché era il 1871 quando Angelo Pozzo, il capostipite, comincia a lavorare il metallo prezioso. Lo fa andando a bottega in Scurreria, una delle vie storiche di Genova anche e soprattutto per quanto riguarda la presenza di botteghe di alto artigianato, dove infatti, già allora, c'erano orafi famosi. Nel 1900 è già in grado, con il fratello Attilio e la sorella Antonietta di aprire bottega per conto proprio e dare definitivamente inizio a una storia artistica e imprenditoriale che va avanti tuttora.

Gianluca Bruno

Crezione di gioielli su misura

solitario su misura

Tocca però al marito di Antonietta, Angelo Bruno, continuare la tradizione, duplicando la sua attività, tra artigianato e commercio.

Finché, dieci anni fa Angelo decide di lasciar tutto al figlio Gianluca, che preferisce i gioielli, agli studi universitari. Entra in negozio e porta l'entusiasmo dei giovani, ma con il gusto già sedimentato da anni di familiarità con gli oggetti preziosi. Gianluca Bruno non solo vende gioielli. Molti li crea, come facevano i suoi predecessori artigiani. Lui disegna, crea il modello su misura, poi il laboratorio esegue. Sono pezzi unici, sono davvero oggetti d'oro, lampi di pietre preziose.

Volete conoscere ulteriori dettagli sulla nostra storia centenaria? Recatevi nel nostro punto vendita in Corso Armellini 1/A/R
Share by: